Quel genio di Picasso (2)! rewind

picasso 2015-1
Visitando il bellissimo ristrutturato museo Picasso di Parigi si evince tutta la grandezza del genio e di quella libertà che ebbe nel formulare ogni sua singola opera.

I lavori esposti sono tanti (anche se una grandissima parte è in deposito e gira a rotazione tra le sale) e non si finisce mai di restare ammirati, forse più che dalla bellezza (perché molti non sono affatto belli) dalla vena prolifica ed infinita dell’autore. In uno spazio come questo, analizzando il percorso fatto dalle prime opere (stiamo parlando di un ragazzo di tredici, quattordici anni) alle ultime si può comprendere veramente quale sia stata la sua grandezza, che ripeto, forse più che per la creazione di capolavori è da considerare in relazione a quella sua capacità di anticipare il tempo e tutto quello che ne è venuto dopo. Anni ed anni dopo.

PICASSO 2015-2
Se pensiamo che le sue prime prove d’artista seguono di pochissimo le ultime tele di Van Gogh e sono coeve alle più belle opere di Monet e che nel 1907 sconvolse il mondo con Les Damoiselles d’Avignon rifondando tutte le basi dell’arte, non possiamo non comprendere quale sia stato il suo ruolo di protagonista del Novecento.

Io come ho più volte scritto, non amo molto Picasso (con l’eccezione verso alcuni periodi e dipinti che mi lasciano veramente incantato) ma vedere tanti lavori insieme mi ha impressionato (non che non lo fossi già stato a Barcellona dove c’è l’altro grande immenso museo o alla splendida fondazione di Antibes) soprattutto nel leggere il percorso attuato sin da subito negli sviluppi delle forme e del colore. Dopo i primi anni parigini, il periodo rosa e quello azzurro, Picasso comprende e fa comprendere agli altri che il cambiamento è ormai inarrestabile e come lo aveva già espresso Van Gogh (o Munch o gli altri espressionisti) il concetto di arte inevitabilmente diventa indissolubile dalla vita e si modernizza. Picasso dipinge quello che vede, come lo vede, senza lasciarsi vincolare da confini e o predisposizioni mentali ne dal pensiero che veicola il significato e le forme di ogni oggetto.

picasso 2015-3
In questo lo ammiro e ne apprezzo la libertà d cui ha goduto e che non ha perso in alcun momento (neppure negli anni della guerra, se penso a Guernica).

Questa sua forza mi spinge ad ammirarlo moltissimo, ma quello che non ho mai condiviso è quel suo essere diventato un prodotto di mercato (abilmente ha sfruttato la sua fortuna e la venerazione che il mondo gli ha offerto – di questo gliene si deve dare atto), puro merchandising di se stesso e lo ha dimostrato sempre, soprattutto negli ultimi decenni sfornando lavori contestabilissimi rispondendo puramente alla richiesta di una domanda del mercato completamente impazzito per lui. Ma forse pure questo è stato un segno della sua grandezza. Scambiare un piccolissimo istantaneo schizzo a penna con un vestito sartoriale non è da tutti.

picasso 2015-5

picasso 2015-4

Annunci

Informazioni su lois

https://assolocorale.wordpress.com Vedi tutti gli articoli di lois

7 responses to “Quel genio di Picasso (2)! rewind

  • sandro

    guardare le opere di picasso quattordicenne (ricordo un paesaggio di malaga) significa avere testimonianza di cosa significhi essere baciati dal talento puro. A me invece, come sai, Lois, Picasso è sempre piaciuto: libertà, forza, grandissimo senso dell’equilibrio compositivo, fantasia, costante volontà di rinnovamento. un riferimento senza se e senza ma, da parte mia

    Mi piace

    • lois

      Infatti è fuor di dubbio che abbia ricevuto delle doti innaturali ulteriormente rafforzate con il lavoro e l’impegno. Questo è forse in assoluto il pregio miglior eche abbia avuto

      Mi piace

  • Nicoletta De Matthaeis

    Picasso è stato il precursore di quasi tutto nel XX secolo ed è stato quello che forse si è più rinnovato. Quanto al merchandising, forse hai ragione, ma non tanto come Dalí (del quale se ne sono approfittati molto anche gli eredi facendogli firmare di tutto quando già non capiva piu niente….

    Mi piace

    • lois

      Hai perfettamente ragione. Anche la storia di Dalì è stata vergognosa si sono vendute stampe dozzinali come autografe solo perché firmate… follie di un mercato che altera tutte le relazioni e i valori delle cose!

      Mi piace

  • elena

    Picasso è veramente un genio, o meglio, un grande artista. Quasi tutto quello che ha prodotto in modi diversi e in periodi diversi è originale, unico . Personalmente l’ho sempre considerato il più grande artista dell’ultimo secolo anche se preferisco i suoi periodi blu e africano agli altri suoi lavori. Sono d’accordo sul fatto che gli ultimi suoi disegni fossero orribili e quando li ho visti mi è venuta in mente la frase di Nietzsche -procura di morire al momento giusto né troppo tardi né troppo presto- Ma la vecchiaia e i troppi amori possono essere cattivi consiglieri….

    Mi piace

    • lois

      Anche io in assoluto preferisco i suoi primi anni francesi. Hli acrobati, gli emarginati coi loro volti emaciati…
      Ho visto al museo delle opere che hanno anticipato di quarant’anni i tagli di Fontana o i sacchi di Burri.. E poi veramente aveva la capacità di trasformare un cartone in una scultura. Questo accadeva negli anni 10/20; dopo di lui lo ha rifatto Rauschenberg ma negli anni Settanta!!

      Mi piace

  • sandro

    Lois, hai letto il mio pezzetto su Clair: che ne pensi? al di là delle date, è il discorso sulla fine dell’opera (e sul ritorno della stessa) che mi pare corretto. ciao ps: per picasso vale quel che ho spesso detto. il cinquecento ha avuto michelangelo, noi per altri versi maradona e picasso 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: