Giorgio Morandi. Ut pictura poesis

“Per me non vi è nulla di astratto: per altro ritengo che non si via nulla di più surreale, e di più astratto del reale”. G. Morandi

Luigi Ghirri "Bologna, Studio di Giorgio Morandi" (1989-1990) - ©Eredi Ghirri Read more at http://www.parisphoto.com/agenda/luigi-ghirri-ims#b3eARqk6Eec1UxLP.99

Luigi Ghirri “Bologna, Studio di Giorgio Morandi” (1989-1990) – ©Eredi Ghirri

Alla notizia della morte di Giorgio Morandi (18 giugno 1964), Pietro Longhi e Cesare Brandi ebbero parole commosse nel ricordare di quanta volontà ancora avesse il maestro di lavorare, non solo, i due critici si rammaricarono di aver perso per sempre una stagione artistica ancora da venire.

Uomo riservato e gentile, Morandi visse per sempre in via Fondazza, a Bologna, con la madre e le tre sorelle in un appartamento dove non c’era spazio neppure per uno studio (che poté allestire solo quando nel 1960 fu pronta la semplice casa di campagna a Grizzana). Dipingeva nell’intimità della sua stanza dove aveva raccolto oggetti semplici che divennero poi i protagonisti della sua ricerca, in un dialogo assoluto con la materia pittorica e quella incisa.

morandoi bottiglie
Morandi è l’uomo delle bottiglie, così è stato assimilato dal pubblico, per quei suoi oggetti allineati i cui contorni sfumano nell’atmosfera immobile in cui si dispongono. Dai toni lividi e opachi (anche se non mancano a volte delle brillantezze corpose di bianco a simulare gli smalti delle ciotole) gli spazi di Morandi sono silenziosi, fatti di riflessione e di rivelazione di una realtà che ci appare sorprendentemente immediata e complessa nella sua semplice messa in opera.

morandi 1954
Lungo il percorso della mostra allestita al Vittoriano c’è tutta la produzione dell’artista. Le prime esperienze cubiste, l’amore per Cezane e poi l’avvicinamento alla metafisica, tutte esperienze che però in lui non trovarono terreno fertile. Morandi riprodusse infatti, la natura attraverso una sua personale lettura e le sue opere, uniche e riconoscibili, non assomigliano ad altro che a se stesso.

morandi mostra 2
Primitivo quasi nelle sue scarne forme, denutrite di un colore perlopiù liquido e molto diluito da mostrarsi in trasparenza sulla trama della tela, Morandi nobilita le forme nello spazio fondendolo ad esse, proprio come faceva Cezanne che si sentiva libero di portare l’ocra delle cave dipinte nell’azzurro del cielo.

morandi mostra 1
Ma Morandi nella sua produzione diede largo spazio anche ai paesaggi, quelli a lui prossimi, quelli che circondavano i suoi spazi. Ma anche in quel caso, le forme scarne e denutrite (talvolta limitandosi alle sole forme geometriche) sono la più alta rappresentazione di un paesaggio lirico dalla bellezza struggente, avvolta ancora una volta nel silenzio e nella riflessione. I verdi sbiaditi che sconfinano nei grigi e negli azzurri cenere (anche se in questo caso spesso, la cromia raggiunge luminosità intense) ci mostrano il lato più emozionante della natura.

morandi paesaggio 2
Infine, uno spazio delicato e profondo è dedicato ai fiori, piccole ed intime rappresentazioni, senza orpelli, che spesso Morandi amava dedicare e regalare alle sue sorelle (nei giorni del loro compleanno) o che destinava direttamente ai suoi collezionisti.

morandi fiori
Queste composizioni non sono mai affollate di fiori, ma a soffermarsi su quelle pennellate c’è da emozionarsi di fronte ad un’eleganza senza tempo per quella loro spontanea naturalezza, la stessa che dovette spingere Roberto Longhi a celebrare l’arte di Giorgio Morandi come una «così poetica ricognizione del mondo di natura da non trovar pari nel cinquantennio che gli toccò attraversare».

Annunci

Informazioni su lois

https://assolocorale.wordpress.com Vedi tutti gli articoli di lois

6 responses to “Giorgio Morandi. Ut pictura poesis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: