Acv Acv 15

Acv Acv
15/36 IMMOBILE 1999/2013
(Santa Maria della Scorziata)

15/36  Immobile 1999/2013 (Santa Maria della Scorziata)

15/36 Immobile 1999/2013 (Santa Maria della Scorziata)

Immobilismo m. [der. di immobile, sull’esempio del fr. immobilisme]. – Nel linguaggio polit., con sfumatura polemica, atteggiamento, da parte di un governo, di staticità, di resistenza passiva, di opposizione di fatto, anche se non programmata, nei riguardi delle possibili soluzioni progressive o comunque profondamente innovatrici dei problemi politici, soprattutto nel campo della politica estera e sociale; in campo economico, assenza di provvedimenti capaci di mutare una situazione e di realizzare progressi tecnici che permettano di ridurre i costi e aumentare la produzione. Per estens., mancanza di iniziativa, tendenza a mantenere immutato uno stato di cose, opponendosi a ogni novità o trasformazione.

A Napoli, l’immobilismo è un dato oggettivo. Ne è un eloquente esempio la chiesa della Scorziata in pieno centro storico. Depredata di tutto, anche della dignità (almeno da quattordici anni, come testimoniano le mie foto, davanti al cancello bruciato sono collocati i cassonetti dell’immondizia) è in piazza San Gaetano l’immagine orribile di questo scempio, divenuta ormai caratteristica dell’ambiente laddove vi era l’agorà greca e dove oggi dall’incrocio con via dei Tribunali si diparte San Gregorio Armeno, la strada dei pastori. E come pastori si sta in questa città frenetica. Immobili.

È una dote tutta napoletana quella dell’immobilismo (caratteristica costante dei nostri giorni anche dell’intero Paese inchiodato al suo passato incapace di evoluzioni reali), un’altra delle nostre specificità che oggi più che mai in tempo di crisi sembra assediare l’intera città con tutti i suoi atavici problemi. Ci sono delle cose che ci sono da sempre e che non sono state mai risolte. Tra le più coreografiche (perché chi arriva da fuori, come ospite, le vive come teatrini) che farebbero perdere la speranza anche ai più ottimisti, in primis si potrebbero citare i parcheggiatori abusivi. Tra di essi (uno del folto esercito), c’è quello storico di via Cesario Console, la strada adiacente a piazza del Plebiscito. Era lì alla fine degli anni Novanta, quando passavo per andare al liceo, era lì a cavallo del millennio quando mi recavo in ufficio ed era ancora lì qualche giorno fa; ininterrottamente impiegato a tempo indeterminato.

Ci sono poi dei luoghi a Napoli che sono rimasti sospesi nel tempo e non per custodirne la bellezza, ma perché sono stati completamente dimenticati dalle amministrazioni che si sono susseguite negli anni. Lasciando stare le chiese e i monumenti sbarrati dalla notte del 23 novembre del 1980 (ce ne sono tanti, troppi) ci sono interi quartieri che immobili vivono come se non fossero passati decenni di cambiamento storico, di leggi, di società, di internet e rinnovamento che ad attraversarli sembra di ritornare nelle pagine dei manuali di storia del liceo, dove si racconta degli anni Settanta, prima dell’arrivo del boom economico (che solo oggi scopriamo essere stato un vivere al di sopra delle nostre possibilità). E poi l’immobilismo lo vedo tutte le mattine quando passo accanto ad un crollo accortamente recintato il 22 giugno 2009, la mattina dopo un nubifragio ed oggi ancora intatto nella sua recinzione avvinta dalle piante spontanee che si affacciano a metà carreggiata in via Conte della Cerra, sede di una delle principali arterie di comunicazione della parte storica con la zona collinare.

Ma a Napoli siamo fatti così, domani è un altro giorno e si vedrà…

Annunci

Informazioni su lois

https://assolocorale.wordpress.com Vedi tutti gli articoli di lois

12 responses to “Acv Acv 15

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: