Il “Sacrificio dell’arte” inizia il suo viaggio cominciando… da qui.

Il Sacrificio dell'Arte (CRT)

Il Sacrificio dell’Arte (CRT)

Per la prima volta nella breve ed “intensa” storia di Cartaresistente si è pensato di condividere un intero progetto e non solo una singola idea. Qui dentro inizia oggi quello che a CRT piace pensare si trasformerà in una “rete culturale”, una forma di comunicazione che in altre epoche storiche ha aiutato più di un “movimento” a considerare i cambiamenti sociali come nuove sfide.
Il Concorso “Il Sacrificio dell’arte” nato alla fine di Marzo 2014 in CRT viene ora ospitato in AssoloCorale che di arte ne mastica, ne scrive, ne discute, ne traccia in un continuum di tempo, con la prospettiva rimanga un contenitore di post da premiare.

Si, avete capito bene, Lois senza difficoltà ha interpretato al meglio l’idea e gli ha dato spazio promettendo di occuparsene per un po’… questo è quel che succede.

A volte le proposte di collaborazione vanno a buon fine, ci siamo detti, e si trasformano in cose complesse allungandosi fino a diventare letteratura a cui far riferimento.

Noi pensiamo che questo sia un modus operandi che merita riflessione, se volete anche attenzione perché prendendo a pretesto l’arte che si sta “sbriciolando” come un Sacrificio inutile, allarga il campo d’indagine visiva spostandosi di blog in blog.

Cercandole queste “briciole artistiche” ognuno dal posto in cui si trova, il progetto potrebbe certo raccogliere materiale, lettori, interesse che serve, ma allo stesso tempo creare una rete fatta di contenuti e non solo di like veloci buoni a far numero.

Quindi “Il Sacrificio dell’arte” è da oggi di Lois, a lui fare le scelte più opportune per continuare a divulgare il programma, mentre rimane in http://cartaresistente.wordpress.com il Concorso periodico, nel senso che ancora il miglior post, sommando like e commenti, arrivato in AssoloCorale sarà pubblicato e premiato in CRT con libri.

Poi, nei tempi e nei modi scelti da Lois, il progetto continuerà a viaggiare fermandosi in altri spazi virtuali che vorranno accoglierlo per brevi o lunghi periodi, sempre per sviluppare altre: visioni; provocazioni; impressioni; archivi sull’argomento.

Se state pensando di candidarvi a “prossimo punto di rete” sacrificando un po’ del vostro tempo alla gestione di questo pensiero positivo, scrivete ad AssoloCorale e Lois valuterà se e quando passarvi il testimone.

I Cartaresistenti

* * *

Accetto con grande onore il testimone di CRT, il tema portante è ovviamente scottante e di grande attualità e credo sia nostro dovere non restare a guardare. Forse in nostro potere non ci sono molti mezzi, ma quei pochi che abbiamo uniamoli alle nostre voci per far si che il nostro Patrimonio non diventi polvere e che possa essere trasmesso nella sua completezza a quelli che ci succederanno.

Non è solo una questione di mezzi e di finanze. È una questione morale e di rispetto. È una questione di cultura e di responsabilità. È il Bene Comune che non può essere solo un concetto astratto, è un concetto di etica e di valori, quello che purtroppo sta divenendo merce rara.

Ognuno di noi dovrebbe impegnarsi affinché il Sacrificio dell’Arte fino ad oggi compiuto non sia stato vano, e costituisca un nuovo momento di rinascita, come in un nuovo Umanesimo, all’interno del quale la figura preminente dell’Uomo e del suo operato sia rispettata e sostenuta in un percorso educativo e di costruzione capace di consentire la riappropriazione di un Patrimonio unico ed irrecuperabile, dove solo la conoscenza e la tutela possono essere garanti della sua stessa esistenza.

Vi invito pertanto a testimoniare con le vostre esperienze in questa iniziativa, che per quanto piccola e circoscritta può rappresentare il primo passo verso un miglioramento.

Tutte le info e/o richieste o l’invio dei materiali qui: lois_design@yahoo.it

Annunci

Informazioni su lois

https://assolocorale.wordpress.com Vedi tutti gli articoli di lois

30 responses to “Il “Sacrificio dell’arte” inizia il suo viaggio cominciando… da qui.

  • Do

    ehm… mi sono un po’ perso.. un riassuntino?

    Mi piace

    • lois

      Se ti va potrai segnalare con uno scritto qualche esempio di “devastazione” artistica, da mettere in luce per sensibilizzare maggiormente il problema che sembra sfuggire sempre più alle persone.

      Mi piace

      • Do

        uhm…. beh.. io ho una visione un po’ tanto diversa di partenza…

        Trovo che ci siano troppi ruderi etichettati da monumenti e lasciati deperire perché entrano negli intoccabili…

        Come la domanda: “si può definire suono un vibrazione che non può essere udita da alcun essere?” così mi chiedo: “si può definire arte qualcosa che non può essere fruita per il piacere degli uomini?”

        Mi piace

      • lois

        Secondo me hai messo insieme troppe cose. Il concetto di arte e patrimonio è indentificativo di determinati oggetti/monumenti/opere etc… perchè sostenute da una fruizione di più persone, ne bastano due a considerare che quella è un’opera ed il valore è determinato. Non solo. Ci sono ora una serie di criteri e valori che costituiscono l’opera, grazie anche alle competenze, alla storia, al substrato etc…. Il fatto poi che un rudere venga classificato come Bene, ma poi abbandonato “de facto” perchè non curato, ne tutelato, ne conservato… quello fa parte della categoria “cattivo governo”. E poi la fruizione non necessariamente deve porre “il piacere” come elemento principale dell’attività stessa. Io posso anche fruire il Colosseo (o qualunque altro monumento o opera) per mettere a fuoco e determinare quelle informazioni storiche che mi sono state fornite (e quindi, l’antica roma, nerone, i gladiatori etc…).
        Per cui poer macro categorie, via via fino alla definzione ad hoc, l’arte è riconoscibile ed il bene è fruibile… mi rendo conto che è un po’ difficile mettere insieme nozioni fi filosofia con la praticità e poi tutta la carrellata di discorsi, metodi etc… ma credo che difficilmenta ci si possa confondere sul concetto di Arte e del corrispettibvo rispetto.

        Mi piace

      • Do

        non voglio aprire una polemica, ci sono molte correnti di pensiero.

        Io, che considero l’arte una espressione di vita, non riesco ad apprezzare oggetti non fruibili o fruibili solo “per gli addetti al lavoro”.

        Quindi la domanda, provocatoria ma non troppo è più o meno: abbiamo bisogno di catalogare altri oggetti o beni? oppure è meglio concentrarci su rendere vivi quelli che già abbiamo?

        Mi piace

      • lois

        Gli oggetti sono testimonianza comune e patrimonio di tutti, che non è eterno ma non possiamo permetterci di perderli per incuria o abbandono.

        Mi piace

  • elenaedorlando

    Una bellissima iniziativa. Il nostro patrimonio artistico è veramente immenso e potrebbe anche essere fonte di lavoro e reddito per molti giovani se fosse gestito nel modo giusto. Ma credo che alla base dell’incuria generale ci sia soprattutto la mancanza di cultura , non solo dei politici, ma anche della base. Grazie quindi per la vostra attività Una luce in mezzo alle tenebre.

    Mi piace

  • roceresale

    Grandi siete. Perché un blog può servire anche a questo, anche a molto. Non ho la stoffa per far mio un progetto così ma vi seguo sempre, e cercherò di farne tesoro o diffondere…

    Mi piace

  • Nicoletta De Matthaeis

    Auguri per l’iniziativa che sono sicura gestirai benissimo. L’incuria purtroppo non solo a che fare con la crisi economica e la poca sensibilità di quelli che governano ma anche con l’indifferenza di molti cittadini ed il basso livello culturale generalizzato. Per questo iniziative di questo genere credo che siano necessarie, anche se possono essere considerate una goccia in un oceano.

    Mi piace

    • lois

      Lo credo bene. La mancanza di rispetto del Patrimonio provoca decisamente più danni della cattiva gestione. Quello che occorre nel nostro Paese è la rieducazione all’arte per favorire la conoscenza e la tutela dei beni.
      Noi nel nostro piccolo ci proviamo a sensibilizzare, la proposta della Ministra dell’Istruzione per la diffusione della Storia dell’Arte in ogni ordine e grado potrebbe poi fornire le giuste basi (speriamo sia veramente attuata).
      Grazie del sostegno!

      Mi piace

  • Silvia

    Bellissima iniziativa, personalmente non sono in grado di farne parte, ma cercherò di spargere la voce 😉

    Mi piace

  • Silvia

    L’ha ribloggato su In fondo al cuoree ha commentato:
    Una lodevole iniziativa che merita la massima intenzione per chi ha a cuore questa Italia….

    Mi piace

  • ili6

    Una grande e significativa iniziativa! davvero un grande in bocca al lupo perchè la strada è ardua, ma non impossibile.Nel mio piccolo, da insegnante e da blogger cerco di mettere l’Arte come il prezzemolo in cucina, ovunque, ma le mie competenze in materia sono esigue. Rieducare all’Arte, al Bello, all’importanza delle fonti, alla valorizzazione di quanto abbiamo e al suo rispetto è la base di partenza. Poi viene il resto.
    Finalmente alcuni giorni fa ho potuto ammirare il Caravaggio di Siracusa, “Il seppellimento di S. Lucia”, poco fruibile al pubblico per via dei ristretti orari di apertura della chiesa che lo ospita. Ecco: chi ospita un capolavoro come quello deve avere l’obbligo di orari da museo! Poi sta a me affrontare tanti km per poterlo vedere e…sta a me, purtroppo, pagare un salato biglietto d’ingresso che invece non dovrebbe esistere (non è il caso della chiesa di Siracusa che è ad ingresso libero, ma dei vari musei) se è vero che l’Arte è un patrimonio dell’Umanità.
    tanti auguri per il progetto.
    Marirò

    Mi piace

    • lois

      In realtà è l’intero sistema che andrebbe “rivisto” e sostenuto da tutte le forze. Invece i BBCC sono sempre relgati in un angolino senza un impegno fisso, che ripeto non è fatto solo di fondi. Ovviamente a distanza di anni e senza che nessuno abbia mai alzato un dito, ora anche i fondi diventano una fetta consistente per il recupero.
      PS La Santa Lucia di Siracusa è un’opera indescrivibile per bellezza e forza!
      grazie

      Mi piace

  • Moralia in lob

    Condivido il progetto e la lodevole iniziativa. Ma in sostanza se io scrivo un contributo devo mandarlo via mail a te? O ai Cartaresistenti?

    Se posso dare un consiglio io aprirei a Facebook

    In bocca al lupo Lois

    Mi piace

  • Moralia in lob

    L’ha ribloggato su Moralia in Lobe ha commentato:
    Sostenete questa importante iniziativa. Ci vuole la buona volontà di tutti. Al link di Assolocorale troverete tutte le informazioni.

    Mi piace

  • sandro

    scusami Lois, ma sarà l’ora, ma non ho capito. bisogna segnalare arte trascurata?

    Mi piace

    • lois

      Ciao Sandro, in un certo senso si. Vorremmo raccogliere le vostre testimonianzue su pezzi di Patrimonio abbandonato, lasciato a se stesso. Qualche esempio su cui riflettere e sul quale poter dissertare del valore del bene stesso e sulla necessità della tutela e della conservazione, che, come più volte abbiamo detto, deve essere sostenuta da chi di dovere e dalle apposite istituzioni, ma soprattutto deve essere custodita, rispettata e monitorata da tutti in qualità di bene comune e testimonianza da tutelare e tramandare.
      Per cui potrai partecipare segnalandoci un monumento, un edificio, un bene della tua città che versa in cattive condizioni,illustrandone magari la storia e le vicissitudini (ma non necessariamente con l’occhio dello specialista, basta uno sguardo d’amore) al fine di poter sensibilizzare magari i tuoi concittadini distratti e tutti coloro che tengono a cuore l’arte. Se ti va di partecipare saró ben lieto di accogliere la tua testimonianza.

      Mi piace

  • Il sacrificio dell’Arte: partecipa anche tu | Tramedipensieri

    […] “Il Sacrificio dell’arte” nato alla fine di Marzo 2014 in CRT viene ora ospitato su AssoloCorale che di arte ne mastica, ne scrive, ne discute, ne traccia in un continuum di tempo, con la […]

    Mi piace

  • Il sacrificio dell’arte | Pendolante

    […] di abbandono. Contemporaneamente ad altri blog, pubblico oggi l’appello di Lois che sul suo AssoloCorale accoglie il progetto. Agli amici pendolari può interessare (anche) segnalare quelle storiche […]

    Mi piace

  • chiaralorenzetti

    Ciao. Interessante iniziativa. Di mestiere mi occupo di arte abbandonata, rovinata, distrutta: sono restauratrice. E per passione, nel mio blog, mi occupo d’arte. Sarò quindi molto felice di collaborare a questo progetto. Ti scrivo una mail, e mi metto a scrivere subito il post.
    Grazie per questa opportunità
    Chiara

    Mi piace

    • lois

      Grazie Chiara! Il fine è proprio quello della condivisione per ampliare la conoscenza e sensibilizzare sul tema. Tu poi sei “del mestiere” (verró a leggere dalle tue parti!) e sai bene di cosa parliamo! Attendo tue e grazie ancora. Lois

      Mi piace

  • Il sacrificio dell’Arte. Rewind | Lia's corner

    […] E’ con immenso piacere ( ed un leggero ritardo rispetto ad altri che lo hanno già fatto) che condivido sul Lia’s Corner un progetto  particolarmente interessante, nato su CRT ed ora ospitato  su AssoloCorale. […]

    Mi piace

  • A proposito del Sacrificio dell’Arte | Suprasaturalanx

    […] Il Sacrificio dell’Arte mi sembra un’iniziativa molto interessante, un vero e proprio esempio di “spinta dal basso” applicata all’arte ed all’uso della Rete: di fronte al degrado in cui versa il nostro patrimonio artistico e, in senso più lato, culturale, sono i cittadini che si fanno carico del problema di diffondere la conoscenza di quanta bellezza esista nel nostro paese, e di quanto male venga trattata, anche senza ricorrere alla copertina patinata di un film di Sorrentino. O, almeno, così la vedo io. […]

    Mi piace

  • Voi me la firmereste? | Suprasaturalanx

    […] essere investiti in queste opere, vengano invece destinati alla messa in sicurezza del territorio, alla preservazione del patrimonio artistico, alla tutela dei servizi per i cittadini: tutte cose che si dimostrano ogni giorno più fragili. […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: