l’ora muta delle fate


Spesso necessitiamo di tempo. Tutto quello che facciamo ne avrebbe sempre più bisogno. Quello che scandisce i minuti, le ore, i giorni non basta mai, e vorremmo avere giornate lunghe il doppio e ore che non terminassero mai per poter completare tutte le nostre attività che rubano sempre (e più) spazio alla nostra vita sociale, emozionale e privata. Ci sono altri momenti poi, in cui vorremmo che il nostro tempo si allungasse, mollemente come negli orologi di Dalì, non per consentirci di produrre di più, ma per far sì che quelle attese che ci hanno lasciato senza fiato possano non essere decapitate e divenire altro che non sia più attesa.

Significherebbe in qualche modo fermare il tempo o attribuirgli una durata personale e indefinita che assuma valore di eternità.

Significherebbe lasciare la porta socchiusa per permettere a qualcuno ancora di entrare. Che lo possa fare in punta di piedi e nelle modalità che crede, lasciando fuori tutto quello che fino a quel momento sarà stato solo attesa.

Annunci

Informazioni su lois

https://assolocorale.wordpress.com Vedi tutti gli articoli di lois

24 responses to “l’ora muta delle fate

  • Ralph Magpie

    C’è un commento il ministro per la famiglia tedesco, una giovane donna di 34 anni la Signora Schröder, conta più il tempo che il denaro.
    La proposta è fatta per mettere in congedo i nonni lavoratori per dare più tempo per accudire i nipoti e liberare dallo stressi genitori. Noi possiamo essere più fantasiosi ma loro sono sempre più avanti

    Mi piace

    • lois

      Beh certo, il tempo è forse il patrimonio più prezioso di cui disponiamo e meno male che qualcuno (purtroppo per noi in Germania!) lo comprende e aiuta a non sprecarlo.

      Mi piace

  • esercizidipensiero

    io a volte penso che vorrei che il tempo si fermasse ad un momento. vorrei una fotografia del momento in cui, alla stazione della mia città, sono corsa incontro a chi mi stava aspettando con un sorriso. vorrei che non ci fosse niente intorno, nessuno, che non ci fosse l’errore che stavo commettendo e che mi avrebbe fatto così male, ma che, come in una bolla si potesse fotografare il mio sentire e lasciarlo lì, per sempre. oddio mi fai diventare mielosa e nostalgica, shame on me!

    Mi piace

    • lois

      Ci sono alcune cose che vanno prese con mielosità… è probabilmente questo uno dei tuoi interstizi… e c’è poco da vergognarsi. È bello poter immaginare di fermare il tempo per mostrarlo a chi era lì in stazione e mostrare con esso tutto quello che di te c’era. Non si vive di nostalgia, ma è bello di tanto in tanto poterla ripescare dal nostro bagaglio se ci riconduce in momenti buoni della nostra vita 🙂

      Mi piace

  • iraida2

    ..eh, hai preso un tema mica da niente! il tempo.
    In un vecchio post mi domandavo se è il tempo a passare o, come dice il poeta,
    “..il tempo è fermo
    e noi lo attraversiamo
    come il fischio del treno nella notte”‘?
    Ma se ha ragione il poeta, perchè tanta fretta?
    Ti auguro..tempo.

    Mi piace

    • lois

      È bella quest’immagine di carducciana memoria: gitta il fischio che sfida lo spazio. Di fatto il tempo, quello scandito dalle lancette è una convenzione che s’incastra a fatica nel ritmo delle stagioni e nel tempo della natura che poi accoglie anche noi che siamo sempre in perenne corsa…
      grazie per il tempo 🙂

      Mi piace

  • DISTRATTA

    Abbiamo pensato entrambi al tempo, oggi.
    Ottima scelta quella di Fossati. Mi piace.

    DIS.

    Mi piace

  • in fondo al cuore

    l’importante è non diventarne schiavi…. buona serata.

    Mi piace

  • mauri53

    qualche giorno fa ho postato delle mie riflessioni sul tempo credo che siano in tema..e possano implementare le tue di riflessioni

    ciao
    M.

    Mi piace

  • mauri53

    ho visto che lo hai letto
    grazie
    M.

    Mi piace

  • Orso Chiacchierone

    Potremmo perdere tutto il nostro tempo a parlare del Tempo.
    Eppure godersi fino in fondo i minuti persi spesso è davvero piacevole.

    Mi piace

    • lois

      Certo, a volte dopo tanto scoorere, vedere scorrere il tempo mentre non si fa assolutamente niente, è un bel piacere… Probabilmente tutto quel tempo si dilata ancor più!

      Mi piace

  • mondidascoprire

    Non è tempo perso parlare di ciò che vale e ciò che non vale, perché è il significato del tempo che è importante.

    Mi piace

  • hetschaap

    Non c’entra nulla con il tema del post ma la foto di apertura è bellissima. E’ un’istallazione? Mi piace davvero troppo 🙂

    Mi piace

    • lois

      La conservavo da molto tempo, l’ho trovata tra le varie peregrinazioni in rete. Non credo sia un’installazione, e anche se un poco manipolata (immagino), è veramente di grande effetto.

      Mi piace

  • mariella54

    Che cos’è il tempo?Gli abbiamo dato un sacco di aggettivi ,passato ,presente,futuro,non passa mai ,è poco ,è eterno ,è relativo ,è la quarta dimensione ,in questo momento forse intuisco cosa vuol dire quarta dimensione (guarda un pò tu come da una semplice riflessione cosa si può imparare ,sono quegli attimi di luce che arrivano all’improvviso e ti aprono un pochino ,ma poco poco la mente ed incominci ad intuire qualcosa.)Si può vivere senza il tempo?Al giorno d’oggi penso di no ;il tempo ha preso il soppravvento su di noi e ci fà da padrone ,troppi impegni troppi orari da rispettare ,e se provassimo per un giorno a prendere il tempo e buttarlo nei rifiuti?No , non penso proprio che si potrebbe fare.Ora devo correre ,è tempo di incominciare a preparare il pranzo.Vedi come il tempo è diventato il mio padrone?Ciao e…buon tempo

    Mi piace

    • lois

      Si è vero oggi ne siamo schiavi, abbiamo una vita frenetica che ci fa perdere il gusto della semplicità. Ma non dispero, perchè quando poi riesci a recuperare per te e solo per te anche mezz’ora, avverti tutta quella bellezza e la distensione che il tempo può regalarti.

      Mi piace

  • m0ra

    Sono in conflitto col tempo, senza tregua. Da qualche anno, specialmente, ho aumentato la tendenza a ritardare, cosa che deve dire tanto del mio rapporto con l’orologio. Penso che non ci sia mai vera pace col tempo, dal momento che ci accorgiamo della sua importanza. Il fatto è che si tratta di un’acquisizione generalmente tardiva che coincide con la nostalgia, col rimpianto, col senso di inefficacia, e di altri sentimenti che di positivo hanno ben poco.

    Mi piace

  • crisalide77

    tempo fa ho postato anche io questo video..
    è una delle poesie più belle di Fossati, ogni volta che l’ascolto, mi sembra che mi avvolga e mi rassicuri.
    Bello ritrovarla anche quì..insieme alla tue parole.

    Mi piace

  • tramedipensieri

    …sai che penso…che a volte non è che non si ha tempo, non lo si vuole trovare.
    Tendiamo a rimandare….
    Bellissima la canzone di Fossati: pura poesia…
    ciao
    .marta

    Mi piace

    • lois

      Si, lo credo anche io. Forse rimandiamo le cose da farsi per non farci travolgere dagli esiti che vorremmo diversi…
      Ma poi, come dice la canzone, “c’é tempo, c’é tempo, in questo mare infinito di gente”!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: